Seguici sui social!

Il fenomeno delle ‘race queen’
Posted by

Il fenomeno delle ‘race queen’

Cos’è una Race Queen?

Race queen è un termine giapponese usato per indicare le “ragazze immagine” che fanno parte di un team (scuderia) di corsa in certe competizioni automobilistiche, come la Formula 1. Il termine inglese equivalente è “Pit babe”.

race_queen_1

Storia

la prima apparizione delle ragazze immagine nelle gare automobilistiche risale alla fine del 1960, quando la model Rosa Ogawa venne chiamata per rappresentare la squadra vincitrice di una gara.  Prima di allora, le donne che presenziavano a questo tipo di eventi erano principalmente mogli e fidanzate dei piloti o dei meccanici dello staff, con la (rara) eccezione delle donne pilota.

Nel 1983 la compagnia di prodotti abbronzanti ‘Hawaiian Tropic ’ sponsorizzò la 24 Ore di Le Mans. L’azienda portò le sue modelle direttamente dagli Usa per farle apparire sulla pista prima che la gara cominciasse; tali modelle indossavano bikini sui quali era apposta la scritta con il marchio della compagnia. Un anno più tardi i giapponesi importarono questa pratica nel loro Paese per il Gran Premio motociclistico di Suzuka.

race_queen_2

Descrizione

Il compito ufficiale della Race Queen è quello di mantenere l’ombrello al pilota mentre lo staff compie gli ultimi lavori sulla automobile. In genere indossano costumi piuttosto succinti (mini-dress, calzamaglie, pantaloncini), quasi sempre calze a rete e tacchi lunghi o stivali di cuoio alti fino alle ginocchia.

Modelle di questo tipo in altre nazioni sono generalmente guardate con sdegno, in quanto tale occupazione viene vista come “irrispettosa” o disonorevole. In Giappone ed in Corea, invece, le race queens sono viste alla pari delle idol, l’unica differenza è quella relativa al tipo di spettacolo a cui partecipano.

L’età media di queste ragazze va dai 19 ai 28 anni, e la loro richiesta diminuisce all’ aumentare della loro età. Alcune “ex – race queens”  continuano a lavorare nel mondo dello spettacolo come modelle, attrici o cantanti, ma quelle che non riescono ad avanzare la loro carriera verso forme di spettacolo più “popolari”. E sono in molte, in genere finiscono fuori dal mondo delle telecamere oppure, soprattutto in Giappone, si danno all’ intrattenimento per adulti.
Le race queens che appaiono più spesso agli eventi sportivi più importanti, o che dispongono di una larga fanbase, possono essere viste alle fiere dell’ auto o dell’elettronica allo solo scopo di attirare più gente possibile. Esse infatti sono importanti quanto, se non più, del prodotto che sponsorizzano.
Esiste una rivista interamente dedicata a loro che si chiama Gals Paradise.

race_queen_3

Lee Sung Hwa

 

Race Queens nel mondo
Le race queens sono enormemente popolari in Giappone e (anche se in misura minore) in Corea del Sud, dove possono raggiungere lo status di idol e continuare come attrici o modelle una volta acuisita una certa popolarità. Ce ne sono molte anche in diversi Paesi asiatici ed in Europa.Difficilmente ne vedrete in America, dove sono state quasi completamente bandite a causa delle accuse di “sessismo” o di “disturbo alla sicurezza stradale” (!!!)

Race Queen Coreane

Share This:

0 1 1330 22 May, 2016 Moda e Società May 22, 2016

1 comment

  1. Pingback: Park Joong Yoon – 86 immagini | Ragazze Coreane

Comments are closed.

Articoli più recenti

  • Cosa significa essere una taglia “Large” in Corea?
    Cosa significa essere una taglia “Large” in Corea?
  • ‘Busted!’, in onda su Netflix, non è il solito show coreano.
  • L’ultimo libro di Byung-Chul Han : ‘Nello sciame”
  • Guida per principianti alla moda coreana, in 10 punti
  • Oh Yeon Seo per ‘1st Look’
  • Molestie sessuali contro youtuber coreana : l’ attrice Bae Suzy abbraccia la causa della vittima
  • Le nostre 5 video-presentazioni preferite di Produce48
  • “A Korean Odissey”, drama coreano su Netflix
  • Le Fiestar si sono sciolte
  • Scandalo Fantagio; in pericolo Weki Meki, Astro ed Hello Venus?
  • Freshly Juiced Vitamin C Serum di Klairs : un portento contro acne, punti neri e difetti della pelle
  • “You and I” delle Dreamcatcher rappresenta esattamente ciò di cui il kpop ha bisogno oggi
  • Perché i giovani coreani rifiutano il matrimonio?
  • Lee Yeo Reum per Nylon Magazine
  • Cosa fanno le Lovelyz per combattere lo stress?
  • Le Blackpink hanno appena finito di filmare il Music Video per il loro comeback!
  • Kim Yuna per Marie Claire
  • Kim Tae Ri per ‘J.Estina’
  • 4 motivi per guardare ‘Stranger’ su Netflix. Oggi!
  • Le assurde diete delle celebrità coreane
  • I nostri 8 beauty product coreani preferiti del 2018
  • Kim Sung Ryung per Instyle
  • Le TWICE guadagnano l’ 11esima vittoria con “What Is Love?” allo “Show Champion”!
  • La Jeju Air è la prima compagnia coreana a permettere alle hostess di indossare gli occhiali

I più letti

Ultime aggiunte