Seguici sui social!

Per le donne coreane il matrimonio è un ostacolo
Posted by

Per le donne coreane il matrimonio è un ostacolo

La maggior parte delle donne coreane vede il matrimonio come un ostacolo alla propria carriera, in netto contrasto con quanto invece pensano gli uomini.

Secondo un sondaggio pubblicato dall’ agenzia di lavoro ‘Saramin’ sul sito aziendale, su 1.401 lavoratori (campione che comprende sia i lavoratori sposati che non), il 71.8 percento delle donne ha affermato che maritarsi ha costituito un duro colpo alle loro carriere, mentre il 75.9 percento degli uomini, al contrario, riconosce il matrimonio come l’elemento che gli ha permesso di compiere il “salto di qualità” nella vita lavorativa.

business

La maggior parte delle donne intervistate (il 76.5 percento) ha citato i lavori domestici e la cura dei figli come il fattore avente maggiore impatto sulla loro professione. Subito dopo troviamo quelle che indicano il matrimonio come causa maggiore di interruzione della carriera (56.1 percento), quelle che denunciano il fatto che le aziende non hanno fiducia nelle donne sposate (46.7 percento)e la cultura conservatrice in ufficio che costringe le donne a lasciare il lavoro (27.6 percento).

Il 69.6 percento dei lavoratori maschi invece dichiara che il matrimonio gli permette di riuscire meglio a lavoro, in quanto gli garantisce stabilità emozionale ed economica.Il lavoro conferirebbe dunque un motivo a lavorare più duro.
Dei 386 intervistati (su un campione di 1400 lavoratori) che hanno contratto matrimonio, sia maschi che femmine, solo il 23% vede lo sposalizio come un fattore positivo per quanto riguarda la loro carriera.
Quasi il 15% di questi, invece, dichiara di aver subito discriminazioni sul posto di lavoro solo perché sposato.Questo deriva dalla percezione che i loro datori di lavoro li costringano a ritirarsi, escludendo i “maritati” (ed in particolare le donne)  dalle promozioni, asssegnando loro carichi di lavoro esagerati, forzandoli a rinunciare a ferie e permessi per “motivi familiari”.
Il sondaggio sembra confermare la tendenza delle donne a lasciare il proprio posto di lavoro nel momento in cui si sposano o mettono su famiglia.

Se ci atteniamo ai dati OCSE del 2014, l’occupazione femminile in Corea del Sud va dal 68,8% per la fascia dai 25 ai 29 anni, 57.7 percento per le donne tra i 30 e 34 anni per scendere ancora nella fascia di età compresa tra i 35 e i 39 anni.





 

Share This:

0 Comments Off on Per le donne coreane il matrimonio è un ostacolo 897 24 June, 2016 Moda e Società June 24, 2016

Articoli più recenti

  • Il lato oscuro del kpop : traffici, abusi sessuali e l’omertà dei media.
    Il lato oscuro del kpop : traffici, abusi sessuali e l’omertà dei media.
  • Elogio di Sulli : spirito libero ed Instagrammer straordinaria
  • Jang Hyeon Seo – 21 Immagini
  • Seohyun (SNSD) per InStyle
  • Solar – Mamamoo – SEXY photoshoot
  • Yura – Girl’s day
  • Skin79 Hot PinK BB Cream – Una crema miracolosa
  • Song Ga Yeon – lottatrice MMA
  • Park Sora – 22 immagini
  • Cheng Xiao affronta gli Zombies!
  • Jung Minhee – 51 immagini
  • Lo “scandalo Choi” : cosa sappiamo finora
  • 5 progetti musicali femminili indipendenti che vi consigliamo di seguire
  • High Teen – Boom Boom Clap
  • Il kpop è morto: viva il kpop!
  • CL (2ne1) in tour negli USA
  • Hyemi – 28 immagini
  • L’ attrice Park So Dam parla di chirurgia plastica e del suo “essere diversa”
  • Ordinarie dimostrazioni di misoginia nei media coreani
  • Le BlackPink sono la “reincarnazione” delle 2ne1?
  • SunMi (Wonder Girls) per Star1
  • I 5 migliori film coreani dal 2010 ad oggi
  • Changdong diverrà la nuova capitale del k-pop?

I più letti

Ultime aggiunte