Seguici sui social!

Fumetti coreani su smartphone : i Webtoon
Posted by

Fumetti coreani su smartphone : i Webtoon

Anche nel mondo dei fumetti il web ha costretto a modificare il modo in cui gli appassionati preferiscono acquistare, leggere, condividere i loro titoli preferiti.

Così le pubblicazioni cartacee vengono affiancate da quelle digitali. In alcune zone del mondo però questa tendenza ha dato vita ad un vero e proprio nuovo genere che nasce, vive e si alimenta sulla rete. E’ il caso dei  Webtoon” (웹툰, formato dalle parole web + cartoon) coreani.

I webtoon sono serie a fumetti, vengono pubblicati esclusivamente online con cadenza periodica (quotidiana, settimanale, mensile ecc.).

Questi fumetti sono creati appositamente per la versione digitale; sono inseriti infatti in un’unica striscia da leggere in verticale, dall’alto verso il basso. Questo perché la lettura avviene generalmente su smartphone. Per questo sono un prodotto nuovo.

Il popolo coreano, soprattutto giovane, conduce una vita molto frenetica e strettamente legata a internet. Il vantaggio di poter leggere su smartphone la propria serie a vignette preferita senza doversi portare dietro un fumetto fisico è certamente uno dei fattori principali del successo di questo genere.

I webtoon sono gratuiti in rete e questo ne consente la grande diffusione tra i possessori di smarphone, tablet e PC. Un altro aspetto non trascurabile è la possibilità data a chiunque voglia cimentarsi in questa arte di mettersi alla prova e tentare di farsi notare da pubblico e editori. Capita di frequente infatti che tra le decine di webtoon pubblicati le case editrici allettate dai grandi numeri decidano di acquistare i diritti delle serie a fumetti più apprezzate e ne facciano stampe cartacee di successo. Inoltre da alcuni di questi fumetti vengono tratti film molto apprezzati dai fan.

Che tipo di webtoon si può trovare sugli schermi dei telefoni coreani? Ogni gusto è soddisfatto. Dal classico fumetto, a colori o in bianco e nero a opere sperimentali in cui fanno capolino effetti speciali. Un esempio, non a caso di genere horror che in ogni forma di racconto, dalla letteratura al cinema, ha sempre offerto l’occasione per sperimentare tecniche all’avanguardia, delle storie prodotte da Horang (호랑). In queste serie l’autore affianca effetti speciali a tradizionali vignette.

Tratto comune della maggior parte dei webtoon a disposizione in rete è l’utilizzo del disegno digitale. Più raro è che l’opera di partenza sia stata disegnata alla vecchia maniera, con mano e matita. Ma il tratto digitale, come quello manuale, può essere raffinato e preciso in ogni dettaglio oppure astratto e votato ad una lettura rapida. Ogni autore ha il proprio stile che può anche evolversi e migliorare nel corso dello sviluppo della storia.

Dove vengono caricati questi fumetti 2.0 così amati in Corea? I principali portali sono tre, offerti dai principali motori di ricerca coreani: Naver (네이버), Daum (다음) e Nate (네이트). La navigazione su questi siti è molto simile a quella a cui ci hanno abituati i più noti siti di film in streaming ad esempio. Dalla home page è possibile cercare un titolo o un autore o scorrere le ultime uscite, vedere i titoli disponibili in ordine di gradimento con tanto di classifiche dei più apprezzati oltre che ovviamente cercare i webtoon per categorie.

idiota_kang_full

‘L’ Idiota – Kang Full’

Ogni sito ha l’esclusiva sui titoli quindi su ogni portale sono disponibili fumetti diversi.

Nell’era dei social l’interazione è d’obbligo. Gli utenti infatti possono lasciare commenti che potranno essere condivisi tra gli altri lettori e gli autori stessi, e un voto, da 1 a 10.

Ogni sito di webcomics ha la sua applicazioni ufficiale per smarphone. In questo modo è molto più semplice per gli appassionati accedere ai titoli, ricevere notifiche sulle nuove uscite della serie preferita, tenere una cronologia delle letture già fatte e tutte le altre funzionalità disponibili anche sul sito internet.

Oltre che attraverso il sito e l’applicazione ufficiale è possibile leggere i webtoon anche attraverso Kakao Talk (‎카카오톡), l’applicazione di messaggistica più popolare in Corea, che ha una sezione specifica per i fumetti, Today’s Webtoon(오늘의 웹툰). Questo fa capire come nel paese asiatico i giovani siano tutti pazzi per i webtoon. Ed è proprio l’abbinamento tra fumetto e smarphone, come già detto, che decreta il successo di queste storie disegnate in digitale e che è al centro dell’attenzione di chi, dalle passioni e mode dei consumatori, guadagna.

Il webcomics si perfeziona sempre di più cercando di diventare sempre più mobile friendly e interattivo. Letti sullo smarphone i webtoon scorrono al semplice tocco dello schermo, hanno vignette animate che scorrono dall’alto al basso ma anche orizzontalmente.
L’utente da computer invece avrà a disposizione musiche di sottofondo ed effetti sonori per esempio, che immergono il lettore nella storia. Stiamo assistendo già ad una nuova evoluzione verso lo Smart-toon

Il webcomics è, come detto, un ottimo trampolino di lancio per autori esordienti. Ma è molto più di questo. Tutti vogliono leggere le storie a fumetti sul proprio smartphone e per questo si cimentano nel genere anche i grandi nomi del mondo del fumetto di come il celebre Kang Full (강풀) i cui webtoon vengono distribuiti anche fuori dalla Corea. In Italia si possono trovare tradotti “L’idiota (바보)” e “L’appartamento(아파트)”, editi entrambi dalla casa editrice Planeta DeAgostini.

Dalle sue storie vengono tratti frequentemente film che riscuotono grande successo nel paese come ad esempio “아파트 (Apartment)” del  2006 , 바보 (Ba-bo)” e “순정만화 (Hello schoolgirl)” del 2008, “그대를 사랑합니다 (I love you)” del 2010  “26년 (26 year)” e “이웃사람 (The Neighbors)” del 2012.
Oltre alle celebrità del momento si stanno cimentando nel webcomics anche note firme del fumetto classico. E’ il caso, ad esempio, di Youn In-wan (윤인완), noto in Italia per “Island (아일랜드), “Shin Angyo Onshi” e “Defense Devil”. Il celebre fumettista sta lavorando ad uno smart-toon vero e proprio per il portale Naver, edito dalla casa editrice che lui stesso ha fondato, la Ylab, in collaborazione con il disegnatore Kim Sun-hee (김선희). 심연의 하늘 (Distant Sky), questo il titolo dell’opera, sarà altamente interattivo. Per gli utenti connessi da PC ad esempio, nel prologo ci sarà un sottofondo musicale registrato per l’occasione dalla cantante indie Oh Ji-eun 오지은.
Accanto al fumetto sono stati realizzati due video musicali dalla casa discografica della cantante Oh Ji-eun, Happyrobot Record (해피로봇레코드), pubblicati sulla pagina di Naver Tv Cast (Il motore di ricerca per i video)

hello_schoolgirl

Fotogramma tratto da ‘Hello Schoolgirl’, trasposizione cinematografica del fumetto 순정만화

Avere due video musicali a corredo del webtoon significa essere riusciti ad emergere dalla massa di autori presenti sui portali. I cantanti contribuiscono alla diffusione della serie e dall’altra parte i fumetti danno maggiore visibilità alle star della musica. Un altro esempio è qullo di una delle serie più lette, “Dice (다이스)”, scritta e disegnata da Yun Hyun-seok (윤현석), corredata da molte musiche tra le quali “The First Day” cantata da The Rock Diamond.

Come per i gruppi musicali e i film di successo anche nel settore del webcomic accade di frequente che le uscite delle storie vengano accompagnate dalla messa in commercio di gadget come portachiavi, pupazzi, t-shirt. Un caso molto riuscito di merchandising sui personaggi dei fumetti è quello di “혈액형에 관한 간단한 고찰 (A simple thinking about Bloodtype)“, un webtoon di Park Dong-son (박동선). Qui i protagonisti sono rappresentanti dei gruppi sanguigni (che in Corea distinguono i diversi tipi di personalità), che secondo il loro carattere affrontano situazioni quotidiane.

I webtoon insomma sono ormai ben radicati nella cultura coreana, tanto che anche nel cinema e in tv alcuni protagonisti vengono da questo mondo; è il caso della protagonista liceale che realizza webtoon in “갑동이 (Gabdong – The Serial Killer), con Lee Joon 이준 dell’idol group MBLAQ 엠블랙). E sempre le storie a vignette ispirano la trama di film horror e d’azione. In “더 웹툰: 예고살인 (Killer toon)”, vengono compiuti una serie di omicidi. La polizia riesce a scoprire alla fine che il filo conduttore tra i crimini è proprio un webtoon, realizzato dalla protagonista.

killer_toon

Un altro titolo passato alla storia è “와라! 편의점(Welcome to Convenience Store)”, di Ji Kang-min (지강민) che ne ha scritto la storia e realizzato i disegni, pubblicato su Naver Webtoon nel febbraio del 2008. Il fumetto racconta a le avventure dei commessi di un convenience store, è strutturato in brevi capitoli composti da vignette con tratti molto semplici. Questa serie ha vinto un premio al “SICAF-Seoul International Cartoon and Animation Festival”, che le è valso la pubblicazione cartacea nel 2008, una serie animata un anno dopo, con episodi pubblicati online e trasmessi in tv. Guest star della serie il personaggio di L dell’ idol group Infinite 인피니트, doppiato dalla star in carne ed ossa.). Non mancano i gadget prodotti per questa serie di successo, soprattutto accessori per la scuola.

In collaborazione con il convenience store 7 Eleven (세븐일레븐) viene anche lanciata sul mercato una linea di succhi di frutta, di gelati e di latte in edizione speciale, con i protagonisti della serie raffigurati sulle confezioni. Nel 2012 viene creato infine un gioco per smartphone ispirato alla serie, nel quale il giocatore diventa imprenditore e gestore di un convenience store. Il gioco è  affiancato all’app di messaggistica Kakao Talk.

welcome_convenience_store

Welcome to the convenience store per Kakao Talk

Il fenomeno webtoon è quasi esclusivamente circoscritto al territorio coreano ma non mancano fan delle serie anche in altri continenti. E’ per venire incontro a questa ristretta utenza che Naver ha creato una sezione in lingua inglese per i webtoon, LINE Webtoon, alla quale si accede attraverso la sua app di messaggistica Line (라인). Allo stesso modo è possibile accedere ai webtoon dal PC collegandosi al sito internet di Naver.

Tra le serie disponibili gli utenti non di lingua coreana potranno leggere sul proprio smartphone “Noblesse (노블레스)” scritta da Son Jae-ho (손제호) ed illustrata da Lee Gwang-su (이광수) , “Tower of God (신의 )”, scritta e disegnata da SIU, “Orange Marmalade (오렌지 마말레이드)”, scritta e disegnata da Seok Woo (석우), oltre alle due serie di cui si è già parlato in questo articolo  “Distant Sky (심연의 하늘)” e “Dice (다이스)” .

In queste poche righe abbiamo cercato di riassumere il fenomeno del webcomics in Corea. Questo paese è caratterizzato da una parte da uno sviluppo tecnologico rapidissimo e dall’altra da una società molto tradizionale e rigida. In questo mondo contraddittorio, in continua evoluzione ma disperatamente desideroso di restare uguale a sé stesso le giovani generazioni hanno imparato a vivere connesse al web e anche una delle più tradizionali tra le attività di intrattenimento, il fumetto, si è dovuta adeguare e spostare sulla rete.

Le serie a fumetti pubblicate online non sono soltanto un intrattenimento gratuito e accessibile. Sono disponibili nelle applicazioni di messaggistica, sui siti web offrono la possibilità ai lettori di commentare con opinioni, critiche e suggerimenti. Assistiamo quindi ad un’altra manifestazione del bisogno di comunicare e condividere tipico dei giovani di oggi che trovano soddisfazione al loro bisogno di fare comunità grazie al web. E così su internet una società parallela a quella reale si scambia informazioni, legge, consiglia, critica, parla, si incontra, si mette alla prova sottoponendo al giudizio degli altri i propri webtoon. Tutto dallo schermo di uno smartphone.

 



Share This:

0 Comments Off on Fumetti coreani su smartphone : i Webtoon 457 30 June, 2016 Libri, Recensioni June 30, 2016

Articoli più recenti

  • Il lato oscuro del kpop : traffici, abusi sessuali e l’omertà dei media.
    Il lato oscuro del kpop : traffici, abusi sessuali e l’omertà dei media.
  • Elogio di Sulli : spirito libero ed Instagrammer straordinaria
  • Jang Hyeon Seo – 21 Immagini
  • Seohyun (SNSD) per InStyle
  • Solar – Mamamoo – SEXY photoshoot
  • Yura – Girl’s day
  • Skin79 Hot PinK BB Cream – Una crema miracolosa
  • Song Ga Yeon – lottatrice MMA
  • Park Sora – 22 immagini
  • Cheng Xiao affronta gli Zombies!
  • Jung Minhee – 51 immagini
  • Lo “scandalo Choi” : cosa sappiamo finora
  • 5 progetti musicali femminili indipendenti che vi consigliamo di seguire
  • High Teen – Boom Boom Clap
  • Il kpop è morto: viva il kpop!
  • CL (2ne1) in tour negli USA
  • Hyemi – 28 immagini
  • L’ attrice Park So Dam parla di chirurgia plastica e del suo “essere diversa”
  • Ordinarie dimostrazioni di misoginia nei media coreani
  • Le BlackPink sono la “reincarnazione” delle 2ne1?
  • SunMi (Wonder Girls) per Star1
  • I 5 migliori film coreani dal 2010 ad oggi
  • Changdong diverrà la nuova capitale del k-pop?

I più letti

Ultime aggiunte