Seguici sui social!

Molestie sessuali contro youtuber coreana : l’ attrice Bae Suzy abbraccia la causa della vittima
Posted by

Molestie sessuali contro youtuber coreana : l’ attrice Bae Suzy abbraccia la causa della vittima

Ieri, 17 Maggio 2018,  Suzy Bae, attrice ed ex membro del gruppo Miss A, attraverso i suoi profili social ha fatto sapere (fonte: Soompi.com) di aver partecipato alla petizione intitolata, “Hap Jung XXXX Illegal Nude Filming” apparsa ieri su di un forum dedicato. In seguito a questo “annuncio” le firme in suo supporto hanno immediatamente raggiunto quota 100.000 partecipanti. Il termine di scadenza in entro il quale presentarla è il 16 Giugno 2018, e se una petizione raggiunge le 200.000 firme entro 30 giorni un organo ufficiale del governo è tenuto a rispondere nel corso del mese in cui questa è stata presentata.
Il caso riguarda la youtuber coreana Yang Ye Won (비글커플), che il 16 Giugno ha postato un messaggio sul suo profilo Facebook dal titolo “sono stata vittima di reati sessuali” ed ha successivamente caricato un video sul suo canale YouTube , nel quale racconta la storia di come tre anni fa, mentre lavorava come modella part-time, sia stata molestata da 20 uomini in una sola sessione.

Yang Ye Won dice: “Appena sono entrata nello studio il manager ha chiuso la porta a chiave, e mi ha messo in mano degli indumenti intimi femminili, di quelli del tipo che ti aspetteresti di vedere in un film porno, di certo non simili a quelli che indosso solitamente”. Quando Ye Won ha risposto al manager che rifiutava la sua proposta egli la ha minacciata, dicendo che tutti gli sponsor ed i supporter presenti in studio le avrebbero fatto causa chiedendo un ingente risarcimento e che lui stesso le avrebbe ostacolato la carriera presente e futura. Yang Ye Won ha confessato di essere stata costretta ad indossare abiti succinti nei quali si sentiva a disagio, e di essersi dovuta esibire in pose “erotiche” accompagnata da 20 modelli maschi che le palpavano i seni e le parti intime giustificandosi con il fatto che ciò era conforme con le pose previste dal servizio fotografico.
“Ho fatto tutto ciò che mi hanno chiesto perché avevo paura che se mi fossi ribellata lo staff sarebbe ricorso alla violenza.  Di recente uno di quegli scatti è apparso su di un sito erotico. Quando l’ho visto volevo morire, ed ho seriamente pensato al suicidio” dice Yang.

Nella trasmissione della JTBC “Newsroom” un portavoce dello studio fotografico ha replicato all’ accusa per via telefonica, dicendo: “E’ stato fatto tutto secondo il contratto firmato dalla signorina Yang, che non ha ricevuto alcuna pressione, e nessuno dei modelli ha mai toccato il suo corpo”.
La polizia del distretto di Mapo sta correntemente investigando sulla vicenda.

Secondo la traduzione ad opera di Soompi, nel suo messaggio Suzy ha scritto:
“la vicenda mi ha profondamente scossa. Mi sono subito chiesta se avessi potuto fare qualcosa per aiutare, ma visto che le indagini sono ancora in corso c’è davvero poco che io possa fare. Però ho sentito in cuor mio il desiderio di volere aiutare questa coraggiosa ragazza, così quando hjo visto la petizione che chiedeva investigazioni più aggressive sui filmati che circolano senza consenso e sulle foto illegali ho subito voluto porre la mia firma a supporto. A voi che leggete chiedo di fare altrettanto e di far circolare il più possibile la petizione, è questo tutto quello che posso fare. Alcune persone mi hanno detto che ho agito troppo in fretta, che prima di firmare avrei dovuto aspettare che le indagini facessero il loro corso per non rischiare di appoggiare la parte sbagliata. E’ una giusta obiezione, è un rischio. Mio malgrado ho molta influenza sull’ opinione pubblica, e, siccome le indagini non sono ancora concluse, potrebbe favoreggiare il colpevole. Ma sia che lo studio abbia compiuto  realmente quegli abusi, sia che la ragazza racconti bugie, in questo caso c’è una vittima che vuole giustizia. Mi limito a richiamare l’attenzione delle persone su questa vicenda sperando che si arrivi presto ad una conclusione. Non l’ho fatto solo perché la sospetta abusata è una donna. Non è una questione di femminismo, ma di umanità“.

Share This:

0 Comments Off on Molestie sessuali contro youtuber coreana : l’ attrice Bae Suzy abbraccia la causa della vittima 568 18 May, 2018 Moda e Società May 18, 2018

Articoli più recenti

  • Oh Yeon Seo per ‘1st Look’
    Oh Yeon Seo per ‘1st Look’
  • Molestie sessuali contro youtuber coreana : l’ attrice Bae Suzy abbraccia la causa della vittima
  • Le nostre 5 video-presentazioni preferite di Produce48
  • “A Korean Odissey”, drama coreano su Netflix
  • Le Fiestar si sono sciolte
  • Scandalo Fantagio; in pericolo Weki Meki, Astro ed Hello Venus?
  • Freshly Juiced Vitamin C Serum di Klairs : un portento contro acne, punti neri e difetti della pelle
  • “You and I” delle Dreamcatcher rappresenta esattamente ciò di cui il kpop ha bisogno oggi
  • Perché i giovani coreani rifiutano il matrimonio?
  • Lee Yeo Reum per Nylon Magazine
  • Cosa fanno le Lovelyz per combattere lo stress?
  • Le Blackpink hanno appena finito di filmare il Music Video per il loro comeback!
  • Kim Yuna per Marie Claire
  • Kim Tae Ri per ‘J.Estina’
  • 4 motivi per guardare ‘Stranger’ su Netflix. Oggi!
  • Le assurde diete delle celebrità coreane
  • I nostri 8 beauty product coreani preferiti del 2018
  • Kim Sung Ryung per Instyle
  • Le TWICE guadagnano l’ 11esima vittoria con “What Is Love?” allo “Show Champion”!
  • La Jeju Air è la prima compagnia coreana a permettere alle hostess di indossare gli occhiali
  • Memoir of a Murderer di Won Shin-yeon
  • Estratto di Ginseng rosso coreano : un integratore miracoloso a prezzi modici
  • [Review] A fresh, affordable skincare product : Laneige BB Cushion Hydra Radiance
  • Le differenze tra le tecniche di make-up coreane e giapponesi illustrate in un video su Youtube

I più letti

Ultime aggiunte